Blog: http://araldicabarlettana.ilcannocchiale.it

Famiglia De Salbucio

Una prima menzione riferita a questa famiglia è documentata nel III volume del Codice Diplomatico Barlettano, in data 25 agosto 1324, in cui un certo Salbucius filius Angelj magistri Tucij, figura come teste nella stesura di un testamento.

Il personaggio più importante, comunque, è Giovanni de Salbucio che, nel 1447, con atto del notaio Paolo de Coluciis elargì al Capitolo della chiesa del Santo Sepolcro di Barletta una cospicua rendita annua per garantire la manutenzione e la gestione dell’annesso ospedale dei pellegrini. Per tanta generosità gli fu attribuito il titolo di “fondatore” (anche se l’ospedale dei pellegrini era sorto già dai tempi delle crociate) e, ancora oggi, sul pavimento dell’omonima chiesa si può ammirare una pietra sepolcrale recante al centro una croce gigliata e, ai due lati, lo stemma di questa famiglia.

La lapide reca la seguente iscrizione: Hic jacet Johannes de Salbucio de Barolo fundator Hospitalis.

Pubblicato il 9/3/2009 alle 20.41 nella rubrica Barletta, le antiche nobiltà.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web