Blog: http://araldicabarlettana.ilcannocchiale.it

Famiglia Torres

Questa famiglia, di origine spagnola, godette del patriziato in Andria, Trani e Barletta.
I Torres furono marchesi di Peschici nel 1622 e duchi di Seclì nel 1659 ed entrarono a far parte dell’Ordine dei Cavalieri di Malta nel 1702.
Un Giuseppe Torres fu notaio molto stimato in Barletta nella prima metà del XVII secolo.
Orsola Torres, ricca dama della nobiltà barlettana, nel 1630 andò in sposa al nobile Matteo Pandolfelli portando in dote l’importante Ufficio della Mastrodattia della Portulania delle due province di Bari e di Capitanata.
Un Pietro Torres, il 24 marzo 1694, fu ordinato vescovo da papa Innocenzo VII; fu quindi nominato vescovo di Trani reggendo quella Curia dal 24 gennaio 1695 al 30 ottobre 1709.
Il documento n. 604 del Catasto Onciario di Barletta del 1754 riporta che un Francesco Saverio Torres, figlio di Sebastiano, era giudice a contratti e possedeva una casa propria in Paniere del Sabato, l’attuale Piazza Plebiscito.

Pubblicato il 13/4/2007 alle 21.22 nella rubrica Barletta, le antiche nobiltà.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web