Blog: http://araldicabarlettana.ilcannocchiale.it

Famiglia Ronchi

Nobili di Bari e patrizi di Barletta, i Ronchi sono ritenuti originari della città di Solofra.
Il 19 maggio 1728 don Ruggiero Ronchi, arciprete di Salpi e Curato del Casale della Trinità (l’odierna Trinitapoli), fu nominato vicario foraneo della Metropolitana Curia Arcivescovile di Trani.
Questa famiglia fu aggregata alla nobiltà barlettana nel 1763 e si imparentò con i nobili Pandolfelli.
Il documento n. 2663 del Catasto Onciario di Barletta elenca numerose proprietà di case e terreni possedute da Cataldo Ronchi.
Un manoscritto di Camillo Elefante, datato 1787, cita l’esistenza di una contrada chiamata Torre di Ronchi, dal nome dei proprietari dei terreni situati in quella zona.
In Barletta, sul sito dove attualmente sorge il palazzo Bonelli - De Leon, in piazza Plebiscito, ai n. 20-22, nel 1770 vi erano due case di proprietà di un Saverio Ronchi.

Pubblicato il 12/4/2007 alle 21.18 nella rubrica Barletta, le antiche nobiltà.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web