.
Annunci online

araldicabarlettana
stemmario


Diario


7 luglio 2007

1955: LA TELEFERICA MARGHERITA DI SAVOIA - BARLETTA PER IL TRASPORTO DEL SALE

Il porto di Barletta costituiva da sempre il nodo principale per l’esportazione del sale prodotto nelle Saline della vicina Margherita di Savoia. Le esigenze derivanti da una maggiore richiesta di sale determinarono l’ampliamento delle saline e il perfezionamento delle tecniche di produzione giovarono ad un deciso miglioramento della qualità del prodotto.
Per ridurre le notevoli spese di trasporto la Direzione Generale dei Monopoli di Stato decise la costruzione di una teleferica che collegasse direttamente le saline con il porto di Barletta.
Tra i principali artefici di questo impianto di trasporto (faraonico per quei tempi) occorre menzionare il barlettano Ferdinando Casardi, già Senatore della Repubblica e, dal 1950, Sottosegretario di Stato alle Finanze e il Sindaco di Barletta Isidoro Alvisi. La teleferica entrò in funzione nel 1955: costruita su piloni di cemento, era lunga circa 13 Km. con una portata di 180 tonnellate l’ora e costò circa 1 miliardo di Lire.
Purtroppo le notevoli spese di manutenzione indussero a privilegiare il trasporto su gomma che portarono inevitabilmente alla dismissione dell’impianto che terminò di funzionare nel 1981.




permalink | inviato da il 7/7/2007 alle 21:20 | Versione per la stampa
sfoglia     maggio        agosto
 
 




blog letto 473389 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Barletta, le antiche nobiltà
Barletta, stemmi
Barletta story
La disfida di Barletta
Profilo editoriale
Barletta, pillole di storia moderna
Le pietre "nobili": gli stemmi presenti a Barletta .

VAI A VEDERE


CERCA